Piastra in acciaio inossidabile laminato a caldo 310s

Breve descrizione:

L'acciaio inossidabile 310 ha un contenuto di carbonio relativamente elevato dello 0,25%, mentre l'acciaio inossidabile 310S ha un contenuto di carbonio basso dello 0,08% e gli altri componenti chimici sono identici. Pertanto, la resistenza e la durezza dell'acciaio inossidabile 310 sono maggiori e la resistenza alla corrosione è peggiore. La resistenza alla corrosione dell'acciaio inossidabile 310S è migliore e la resistenza è leggermente inferiore. L'acciaio inossidabile 310S è relativamente difficile da fondere a causa del suo basso contenuto di carbonio, quindi il prezzo è relativamente alto.


Dettagli del prodotto

Tag dei prodotti

Capacità sino in acciaio inossidabile di 310s caldo acciaio inossidabile laminato piastra, 310s HRP, PMP

Spessore: 1,2 mm - 10 mm

Larghezza: 600mm - 3300mm, i prodotti ristretti controllano i prodotti in strisce

Lunghezza: 500mm-12000mm

Peso pallet: 1.0MT - 10MT

Finire: NO.1, 1D, 2D, # 1, laminato a caldo finito, nero, ricottura e decapaggio, finitura del laminatoio

310 / 310s Stessa qualità da standard diversi

1.4841 S31000 SUS310S 1.4845 S31008 S31008S 06Cr25Ni20 0Cr25Ni20 acciaio inossidabile per alte temperature

S31008 Componente chimico ASTM A240:

C:  0,08, Si: ≤1,5  Mn: ≤ 2,0, Cr: 16.0018.00, Ni: 10.014.00, S: ≤0,03, P: ≤0,045 Mo: 2,0-3,0, N≤0,1

Proprietà meccanica S31008 ASTM A240:

Resistenza alla trazione:> 515 Mpa

Resistenza allo snervamento:> 205 Mpa

Allungamento (%):> 40%

Durezza: <HRB95

Le differenze sono riassunte come segue:

1. La composizione chimica è 310. Il contenuto di carbonio è dello 0,15% e il requisito 310S è dello 0,08%. Inoltre, richiede anche che la componente MO sia inferiore o uguale allo 0,75%.

2. Durezza superficiale in termini di resistenza. 310 è maggiore di 310S

3. La resistenza alla corrosione 310S è maggiore di 310 perché 310S aggiunge MO

4. La resistenza alle alte temperature 310S delle stesse condizioni di lavorazione è migliore di 310

Un po 'più diverso tra acciaio inossidabile laminato a caldo e laminato a freddo

Per definizione, i lingotti o le billette di acciaio sono difficili da deformare a temperatura normale e sono difficili da lavorare. Generalmente, vengono riscaldati da 1100 a 1250 ° C per la laminazione. Questo processo di laminazione è chiamato laminazione a caldo. La maggior parte degli acciai vengono laminati a caldo. Tuttavia, poiché la superficie dell'acciaio è soggetta a incrostazioni di ossido di ferro ad alta temperatura, la superficie dell'acciaio laminato a caldo è ruvida e le dimensioni variano notevolmente. Pertanto, è necessario acciaio con superficie liscia, dimensioni accurate e buone proprietà meccaniche e i semilavorati laminati a caldo oi prodotti finiti vengono utilizzati come materie prime e poi a freddo. Produzione del metodo di laminazione.

La laminazione a temperatura normale è generalmente intesa come laminazione a freddo. Da un punto di vista metallografico, i limiti della laminazione a freddo e della laminazione a caldo dovrebbero essere distinti dalla temperatura di ricristallizzazione. Cioè, la laminazione inferiore alla temperatura di ricristallizzazione è laminazione a freddo e la laminazione superiore alla temperatura di ricristallizzazione è laminazione a caldo. L'acciaio ha una temperatura di ricristallizzazione compresa tra 450 e 600 ° C.

La laminazione a caldo, come suggerisce il nome, ha un'alta temperatura del pezzo laminato, quindi la resistenza alla deformazione è piccola e si può ottenere una grande quantità di deformazione. Prendendo come esempio la laminazione della lamiera di acciaio, lo spessore del grezzo di colata continua è generalmente di circa 230 mm e dopo la laminazione grezza e la laminazione di finitura, lo spessore finale è compreso tra 1 e 20 mm. Allo stesso tempo, a causa del piccolo rapporto larghezza-spessore della piastra di acciaio, il requisito di precisione dimensionale è relativamente basso e il problema della forma non è facile da verificare e la convessità è principalmente controllata. Per i requisiti dell'organizzazione, è generalmente ottenuto mediante laminazione controllata e raffreddamento controllato, cioè controllando la temperatura di laminazione, la temperatura di laminazione di finitura e la temperatura di crimpatura della laminazione di finitura per controllare la microstruttura e le proprietà meccaniche del nastro.

Laminazione a freddo, generalmente non c'è processo di riscaldamento prima della laminazione. Tuttavia, a causa del piccolo spessore della striscia, la forma della piastra tende a manifestarsi. Inoltre, dopo la laminazione a freddo, è un prodotto finito e quindi, per controllare l'accuratezza dimensionale e la qualità superficiale del nastro, vengono impiegati molti processi complicati. La linea di produzione di laminazione a freddo è lunga, le attrezzature sono numerose e il processo è complicato. Man mano che i requisiti dell'utente per l'accuratezza dimensionale, la forma e la qualità della superficie del nastro vengono migliorati, il modello di controllo, i sistemi L1 e L2 e i mezzi di controllo della forma del laminatoio a freddo sono relativamente caldi. Inoltre, la temperatura dei rotoli e del nastro è uno degli indicatori di controllo più importanti.

Il prodotto laminato a freddo e la scheda del prodotto laminato a caldo sono diversi dal processo precedente e dal processo successivo. Il prodotto laminato a caldo è la materia prima del prodotto laminato a freddo e la bobina di acciaio laminata a caldo laminata a freddo viene lavorata dal processo di decapaggio. I laminatoi, laminazione, sono formati a freddo, principalmente per rotolare fogli laminati a caldo di forma spessa in fogli laminati a freddo di spessore sottile, solitamente 0,3-0,7 mm mediante laminazione a caldo a bordo laminazione di 3,0 mm. Bobina laminata a freddo, il principio principale è utilizzare il principio di estrusione per forzare la deformazione


  • Precedente:
  • Il prossimo:

  • prodotti correlati